Dove tutto inizia: l’infanzia in Africa

LUNEDÌ 30 MAGGIOore 18.30
Proiezione di documentari africani
Cineteatro Baretti, Via Baretti 4.

Nascere e crescere in Africa molte volte significa essere esposti a diversi tipi di disuguaglianza, che conducono a diverse opportunità e dunque diversi risultati.
Così emerge uno scenario che caratterizza la vita africana contemporanea: una piccola élite determina il futuro di una maggioranza povera.
Tre documentari da tre paesi africani come punto di partenza per la riflessione e la comprensione della realtà africana.

Amal di Ali Benkirane / Marocco, 2004, 17’

Versione: arabo con sottotitoli in italiano

In un villaggio del Marocco, Amal e il fratellino vanno a scuola. Amal, giocando con uno stetoscopio, sogna di diventare dottoressa. Un giorno, il padre decide che Amal non tornerà più a scuola. Ad Amal non resta che donare al fratellino il suo amatissimo strumento e affrontare i dilemmi della vita adulta senza la possibilità di poter scegliere un futuro.
         (Premio ISMU 2006, Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina)

Deweneti di Dyana Gaye / Senegal, 2006, 15’

Versione: wolof con sottotitoli in italiano

Per le strade di Dakar il piccolo Deweneti, un talibé ossia un allievo della scuola coranica, mendica sorridente. Il bimbo ha capito come far presa sulla gente e trova la parola giusta ogni volta per far scendere una monetina nel suo barattolo. Promette a tutti fortuna e successo, cercando d’interpretare i loro bisogni. Un giorno viene a conoscenza dell’esistenza di Babbo Natale. E’ una rivelazione: con una lettera a Babbo Natale potrà vedere esauditi tutti i desideri raccolti.
  (Premio CINIT-CIEMME 2006, Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina)

Lucky di Avie Luthra / Sudafrica, 2005, 20′ 

Versione: zulu e inglese con sottotitoli in italiano

Lucky è un orfano dell’AIDS costretto a lasciare il suo villaggio Zulu per le luci brillanti di Durban. Deve imparare tutto sulla vita in un paese dove ancora si sente la lontananza di “un mondo senza apartheid”.
(Premio CEM Mondialità 2006, Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina)

                   All’interno, Fiera del libro di scrittori africani in collaborazione con la libreria Trebisonda.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s